Il Gruppo

Michel Di Cintio_biblio

Michele Di Cintio (Giovinazzo (BA) 1950), si è laureato nel 1972 in Filosofia teoretica presso l’Università degli Studi di Bari con una tesi su “Il problema della storia nel pensiero di E. Husserl”, avendo come relatore il professor Giuseppe Semerari. Ha collaborato presso il Dipartimento di Filosofia di quella Università, quindi ha insegnato Storia e Filosofia nei licei. Dal 1985 al 1998 è stato preside al L. C. “Corradini” di Thiene (VI) e, dal 1998, è Ispettore Tecnico del M.P.I. per il settore storico-sociale presso l’Ufficio scolastico regionale del Veneto. Nel 1989 ha ricevuto dal Parlamento europeo il premio «J. Monnet» per il suo impegno nell’educazione all’Europa. Attualmente si occupa soprattutto di formazione del personale docente e di educazione all’Europa, alla cittadinanza ed ai diritti umani. Insegna didattica della storia presso la SSIS del Veneto. Ha pubblicato molti saggi ed articoli di filosofia, di storia, di didattica di queste discipline, oltre che sui temi dell’educazione all’interculturalità, alla cittadinanza ed all’Europa.

pubblicazioni Michele Di Cintio

 …………………………………………….

Carlo Cunegato

 

Carlo Cunegato si laurea all’Università degli studi di Padova nel 2005 con una tesi su Thich Nhat Hanh con relatore il Professor Giangiorgio Pasqualotto. Nel 2008 consegue anche la laurea specialistica con una tesi sul rapporto tra Marx ed Epicuro con relatore il Professor Umberto Curi. Lavora come insegnante nelle scuole superiori della provincia di Vicenza e sta frequentando il corso di abilitazione (tfa) all’Università di Modena. E’ socio della sfi vicentina e fondatore dell’Accademia degli studi storico-filosofici di Schio.

pubblicazioni Carlo Cunegato

 ……………………………………………………….

Ylenia D'Autilia2

Ylenia D’Autilia si laurea all’Università degli Studi di Padova nel 2004 in Storia della Filosofia con una tesi di impianto teoretico sui punti di contatto tra Sufismo e Buddhismo Mahayana con relatore il Professor Giangiorgio Pasqualotto, consegue il Diploma alla Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa all’Istituto di Scienze dell’Uomo di Rimini e, altresì, il Diploma alla Facoltà Teologica del Triveneto, Istituto Superiore di Scienze Religiose di Padova, con una tesi in Teologia delle Religioni dal titolo L’Unità di Dio: Ibn ‘Arabi e Meister Eckhart a confronto. Attualmente studia Scienze Psicologiche della Personalità e delle Relazioni Interpersonali e insegna.

pubblicazioni Ylenia D’Autilia

 

……………………………………………………….

Stefano Guglielmin2

Stefano Guglielmin è nato nel 1961 a Schio (VI), dove vive e lavora come insegnante di lettere. Laureato in filosofia nel 1986 con una testi sul “pensiero debole” di G. Vattimo. Ha pubblicato le sillogi Fascinose estroversioni (Quaderni del Gruppo Fara, 1985, premio “poesia giovane”), Logoshima (Firenze Libri, 1988), come a beato confine (Book Editore, 2003, primo premio “Lorenzo Montano”), La distanza immedicata / The immedicate rift (Le Voci della Luna, 2006, finalista al premio “Montano” Verona, segnalato ai premi “Campagnola” di Padova e al “Gozzano” di Terzo, prov. Alessandria), C’è bufera dentro la madre (L’arcolaio, 2010, 2° class. al “Città di Adelfia“, Bari; 3° class. all'”A. Osti” di Costa di Rovigo), Le volpi gridano in giardino (CFR Edizioni, 2013) e i saggi Scritti nomadi. Spaesamento ed erranza nella letteratura del Novecento (Anterem, 2001), Senza riparo. Poesia e finitezza (a cura di G. Fantato, La Vita Felice 2009) e Blanc de ta nuque. Uno sguardo (dalla rete) sulla poesia italiana contemporanea (Le Voci della Luna, 2011). È inserito in alcune antologie, fra le quali Il presente della poesia italiana, curata da C. Dentali e S. Salvi (LietoColle, 2006) e Caminos del agua. Antologia de poetas italianos del segundo Novecientos, a cura di E. Reginato (Monte Avila, 2008). Suoi saggi e poesie sono usciti su numerose riviste italiane ed estere e su siti web. Dirige le collane di poesia “Laboratorio” per le edizioni “L’Arcolaio“, “Segni” per conto de “Le Voci della Luna” e, assieme a M. Ferrari e M. Morasso, “Format” della “Puntoacapo Editrice“. Gestisce il blog di poesia Blanc de ta nuque.

pubblicazioni Stefano Guglielmin

……………………………………………………….

Michele Lucivero

Michele Lucivero si è laureato in Filosofia presso l’Università di Bari con una tesi su R. Bultmann, poi in Forme e storia dei saperi filosofici presso l’Università del Salento con una tesi su D. Bonhoeffer, di cui un estratto è pubblicato sulla rivista Idee, n. 64/2007. Nel 2010 si è diplomato in Scienze religiose presso l’Istituto “Italo Mancini” di Urbino e nel 2012 ha conseguito il dottorato di ricerca in Etica e antropologia. Storia e fondazione presso l’Università del Salento con una tesi su Peter Berger. Dopo aver conseguito l’abilitazione per l’insegnamento di Filosofia e storia, lavora come insegnante nelle scuole superiori della provincia di Vicenza. È stato socio fondatore della sezione vicentina della SFI. Docente dell’Accademia popolare di studi storico-filosofici di Schio “Aretè” e direttore della collana “Paideia. Pratiche didattiche e percorsi interculturali” di Aracne Editrice.

pubblicazioni Michele Lucivero

……………………………………………………….

Carla Poncina

Carla Poncina si laurea in filosofia a Padova e consegue il master universitario in Ricerca didattica e Counseling formativo nel 2008. E’ Direttrice dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea “E. Gallo” di Vicenza (ISTREVI).Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Fenomenologia di Mary Poppins, in: Insegnare Filosofia, Colonna ed., n. 3, anno VI; Etica al femminile, pubblicato sul Bollettino della Società Filosofica Italiana, n. 180, Roma 2003;  Incontro con Dio nel Lager, su Etty Hillesum, in  Insegnare filosofia oggi, Ed. Sapere, n.2, 2004; Storia e Cinema, in Percorsi di Didattica della Storia, a cura di A. Olivieri, Libreria Progetto, Padova 2004.

 ……………………………………………………….

Enrico Stagni (Lugo di Vicenza, 1966) si è laureato in Filosofia presso l’Università di Padova con una tesi sul rapporto tra regola grammaticale e proposizione matematica nella speculazione di Ludwig Wittgenstein. Libero professionista, docente di lingua inglese in aziende ed enti di formazione accreditati del Veneto, ha conseguito un master in traduzione editoriale presso la Scuola Superiore di Mediazione linguistica di Vicenza. Attualmente cura le traduzioni per Edizioni Teosofiche Italiane ed è collaboratore della Rivista Italiana di Teosofia. Dal 2013 ricopre la carica di presidente della sezione di Vicenza della Società Teosofica Italiana.

 ……………………………………………………….

Andrea Rossi Andrea

Andrea Rossi Andrea è artista visivo polimedia, musicista compositore/bassista elettrico, didatta. Laureato al DAMS di Bologna in Arti Visive, all’Accademia di Belle Arti di Venezia in Pittura e in Scultura, ha studiato basso con Bruce Gertz (Berklee College of Music, Boston), Cameron Brown, Larry Ridley (Manhattan School of Music, New York). Si è inoltre formato, dopo i diplomi al Liceo Artistico e all’Istituto Magistrale, presso i Conservatori di Vicenza, Padova e Rovigo dove ha studiato Contrabbasso classico e Composizione. Il suo lavoro d’artista visivo-sonoro, riconosciuto a livello internazionale ed al quale sono stati attribuiti numerosi riconoscimenti e premi, è strettamente legato alla ricerca filosofica. Attorno ai rapporti tra filosofia e arti visivo-musicali è altresì attivo come docente presso diverse istituzioni italiane ed estere. Ha curato inoltre la grafica dei seguenti testi della Società filosofica Vicentina:

– Significato e dignità dell’uomo nel confronto interculturale, Roma, Armando Editore, 2013 (copertina con opera di Andrea Rossi Andrea)
– L’altro volto della verità, Lecce, Pensamultimedia, 2012 (con opere di Andrea Rossi Andrea)

Per info www.andrearossiandrea.it

eventi e pubblicazioni Andrea Rossi Andrea

 ……………………………………………………….

Francesco Valerio si laurea in filosofia con una tesi su: “Heidegger e Spinoza. Problema critico e questione della soggettività”, sotto la direzione del prof. Giuseppe Semerari, Università di Bari. Svolge il dottorato di ricerca in filosofia moderna e contemporanea con una tesi su “Fondazione ed intersoggettività. Idea e compito di una “filosofia prima” in Edmund Husserl” sotto la direzione del prof. Giuseppe Semerari, Università di Bari-Ferrara-Urbino. Già incaricato di “Antropologia ed Etica filosofica” e di “Metafisica e Teologia filosofica” presso l’Istituto di Scienze Religiose della diocesi Trani-Barletta-Nazareth, affiliato alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, ha collaborato presso la cattedra di Storia della filosofia morale del prof. Furio Semerari per attività seminariali durante gli A.A. 1993 – 1999 (su E. Husserl, M. Scheler, M. Heidegger, A. Schopenhauer, F.W. Schelling). Ora insegna al Liceo F. Corradini di Thiene.

pubblicazioni Francesco Valerio

……………………………………………………….

Brian Vanzo

Brian Vanzo, 34 anni, di Vicenza, laureato in Teologia con una tesi sulla logoanalisi esistenziale, attualmente insegna Religione nell’Istituto Industriale Statale “L. Da Vinci” di Noventa Vicentina; consegue l’Attestato di Animatore di Strada presso il Gruppo Abele e dopo varie esperienze educative a contatto con l’emarginazione, è referente di un progetto residenziale per giovani della Caritas Diocesana Vicentina e si sta laureando in Psicologia presso l’Università di Padova. Membro della Società Italiana di Counseling, è consulente esistenziale e collabora con la Rivista Telematica di Filosofia “Calliope”. Dal 2009 socio della Società filosofica italiana, sezione vicentina, ha curato il volume L’angoscia e la speranza, Lampi di stampa, Milano 2010, e il volume “L’altro volto della Verità”, Pensa Multimedia, e tiene conferenze e corsi di argomento psicologico presso L’Accademia popolare di studi storico-filosofici di Schio.

pubblicazioni Brian Vanzo

 …………………………………………….

Riita Mita Si è laureata in Filosofia con il massimo dei voti e la lode con una tesi sul pensiero di Karl-Otto Apel e ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Etica e antropologia. Storia e fondazione” presso la Scuola di Dottorato diretta dal prof. Mario Signore dell’Università degli studi di Lecce, discutendo una tesi dal titolo: “Diritti umani, democrazia, Nazioni Unite nell’era globale. Il contributo dell’etica del discorso di K.O.Apel e dell’etica neo-consequenziale di Amartya Sen. Ha lavorato, con una borsa di studio biennale, ad un progetto di ricerca interdisciplinare promosso dalla Fondazione cardinal Lercaro di Bologna, sul tema “Progresso economico, equità e disuguaglianze. Ripensare le interazioni fra sviluppo, povertà, diritti umani e pace”, da cui è tratto l’omonimo volume curato dall’economista F. Marzano per Il Mulino 2005, contribuendo con il saggio “Il mercato globale come << sfida >> alla democrazia e ai diritti umani”. Ha tenuto, per conto dell’Università del Salento e della Regione Puglia con Fondo Sociale Europeo, un corso per la formazione di mediatori interculturali operanti nei centri di accoglienza degli immigrati di Brindisi. È socio fondatore della SFI – sezione vicentina, per conto della quale ha tenuto corsi di formazione per studenti e docenti. Ha pubblicato inoltre “Sulla causalità libera” in Libertà e determinismo, a cura di M. Signore, Pensa Multimedia 2008 e “Karl-Otto Apel: la responsabilità storica nell’etica del discorso”, in L’angoscia e la speranza. Movimenti e figure del pensiero del ‘900, Lampi di stampa 2010.  È docente di ruolo nelle scuole secondarie di II grado nella provincia di Vicenza dopo aver conseguito l’abilitazione SSIS presso l’Università di Lecce e collabora con l’associazione Jura Gentium di Firenze

pubblicazioni Rita Mita

 …………………………………………….

Valerio Nuzzo Ha conseguito la laurea in Filosofia con il massimo dei voti e la lode presso l’Università degli studi di Lecce, discutendo una tesi dal titolo “Globalizzazione e individualizzazione. La prospettiva sociologica di Ulrich Bech”. Pro la stessa ha frequentato un Corso di Perfezionamento in “management didattico” occupandosi di gestione strategica dei processi educativi e dei modelli organizzativi dei sistemi formativi e scolastici. Si è quindi abilitato all’insegnamento di Storia e Filosofia nei Licei frequentando la SSIS presso l’Università di Bari. È vincitore di concorso a cattedra per l’insegnamento della Filosofia nella Regione Puglia (D.D.G. n. 82 del 2012). È socio fondatore della SFI sezione vicentina per la quale ha tenuto conferenze oltre che corsi di formazione rivolti a studenti e a docenti. Attualmente insegna nelle scuole secondarie di II grado della Provincia di Vicenza, svolgendo l’incarico di referente per la legalità e trattando di vite esemplari come quelle dell’Avv. Giorgio Ambrosoli e del giornalista e attivista politico Peppino Impastato. Tra le sue pubblicazioni: “Un’altra storia. Mascheramento e falsificazione nella ricostruzione storica: alcuni esempi significativi”, a cura di Valerio Nuzzo, Attiliofraccaroeditore 2012; “Il falsificazionismo di Karl Raimund Popper tra epistemologia, politica e società” in L’altro volto della verità” Pensa Multimedia 2012; J. Habermas: l’opinione pubblica tra l’etica deldiscorso e la costellazione post-nazionale” in L’angoscia e la speranza. Movimenti e figure del pensiero del ‘900, Lampi di stampa 2010; “La promozione dell’offerta formativa” in “Il management didattico. Una funzione al servizio dello sviluppo del sistema universitario”, Edizioni Carolo amore 2005.

pubblicazioni Valerio Nuzzo